Partecipazioni matrimonio: fai da te ma con professionalità

Un elemento che molto spesso viene preso sotto gamba perchè si pensa sia facile da gestire è costituito proprio da loro: le partecipazioni di matrimonio.

Penserete che sarà facile scegliere un invito coordinato al tema del matrimonio, in linea con il vostro budget e che rispetti il gusto estetico di entrambi gli sposi.
Illusi, l’insidia è proprio dietro l’angolo.
Se iniziate a fare un giro su internet, capirete subito la vastità e la varietà di scelta offerta dai fornitori. Troverete fornitori online che vi attireranno per i loro prezzi vantaggiosi. Scoprirete aziende specializzate che realizzeranno a mano le partecipazioni dei vostri sogni. Incapperete in lunghi cataloghi di partecipazioni standard (troppo standard) oppure siti di associazioni che vi propongono le partecipazioni solidali. Maggiori saranno le possibilità di scelta, maggiore sarà la confusione che avrete in testa.
Ma andiamo con ordine.

partecipazioni matrimonio

Partecipazioni o inviti di nozze?

Iniziamo dalla basi: la partecipazione di matrimonio è l’annuncio delle nozze fatto dagli sposi (o dai genitori – se molto tradizionalisti – o dai loro figli – se più informali). La partecipazione di matrimonio non è l’invito. É semplicemente l’annuncio del matrimonio dove troveremo informazioni quali nomi degli sposi, il luogo, la data e l’ora della cerimonia, gli indirizzi degli sposi.

Gli invitati al matrimonio, ossia familiari e amici che prenderanno parte con gli sposi ai festeggiamenti del matrimonio (quindi a seguito della celebrazione religiosa o civile), riceveranno l’invito vero e proprio, oltre alla partecipazione.

Io e Nicola, per il nostro matrimonio, abbiamo optato per una soluzione più moderna: la nostra partecipazione comprendeva anche il testo dell’invito.

Per ulteriori approfondimenti sul galateo della partecipazioni leggete qui.

Quanto spendere per le partecipazioni?

Ovviamente, la risposta più corretta a questa domanda è: dipende.
Dipende dal vostro budget, dipende dal valore affettivo che date alla partecipazione, dipende da come vivete i preparativi per il vostro matrimonio.

A chi non piacerebbe consegnare delle partecipazioni scritte da una calligrafa (ad esempio) su carta pregiata? Oppure personalizzate con una busta chiusa da un sigillo in ceralacca con le proprie iniziali? Oppure ancora stampate in rilievo, in 3D o con dei popup?
Tutto è possibile e, ripeto, basta un giro sul web per scoprire tante soluzioni, eleganti o divertenti che vogliate. Scoprirete ben presto che il budget gioca un ruolo fondamentale in questo caso.
La situazione più difficile? Desiderare una soluzione personalizzata e poco “mainstream” avendo a disposizione un budget contenuto. Qui deve scattare il compromesso!

La soluzione fai da te migliore, secondo me

Premesso che io non sono un’amante del fai da te (diy), lavorando a stretto contatto con grafici di professione, ho pensato a questa soluzione semplice ma professionale: preparare la grafica da soli (se si hanno le competenze) o chiedere il supporto di un grafico e poi mandare in stampa le partecipazioni / inviti con PixartPrinting.
Grazie a questo sito online di stampa, basterà scegliere il formato dell’invito, scaricare il template fornito e adattare la grafica all’area di stampa indicata e inviare il file per avviare la produzione. Più facile di così?!
Ho utilizzato molto spesso i servizi di PixartPrinting per far stampare flyer, cartoline, brochure, rollup, bloc notes e devo dire che il risultato è veramente di buona qualità.
Una volta deciso il formato, dovrete passare alla ricerca del fornitore di buste ma non avrete problemi.

Come vedete, la soluzione per spendere meno denaro c’è.
La vera domanda da farsi è: preferiamo spendere meno e avere l’onere di occuparsi dei singoli dettagli o meglio spendere un po’ di più ma affidarsi ad un fornitore che ci consegna gli inviti pronti per essere recapitati agli invitati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *