Eleganza e lusso: un matrimonio tema Versailles

Come anticipato in uno dei precedenti articoli, in questo blog troverete idee e suggerimenti per l’organizzazione del vostro grande giorno.
In particolare, questo articolo ha l’obiettivo di darvi ispirazione per un matrimonio a tema Versailles.
L’idea nasce da un mio personale interesse per la Francia e per la storia di Maria Antonietta, una delle principesse più spregiudicate e ribelli della storia. Lo ammetto, ho anche da poco finito di leggere “La trilogia di Maria Antonietta di Juliet Grey: Il diario proibito – Il diario perduto – Le confessioni segrete“.

Bene, ora cosa aspettate? Chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare nella Francia del XVII secolo. In particolare, visiterete la Reggia di Versailles, unica per la sua bellezza.

matrimonio tema versailles

Innanzitutto, quale coppia potrebbe scegliere il tema Versailles per il proprio matrimonio?

Gli sposi che scelgono il tema Versailles come fil rouge del loro giorno più bello sono sicuramente due persone vistose e dal carattere forte. Amano il lusso, l’eleganza e l’estetica nella sua accezione più alta e più profonda.
Si tratta di una coppia che ama l’arte e il divertimento e che regalerà a tutti gli ospiti l’esperienza unica di un viaggio nel tempo che lascerà sicuramente il segno.

“Versailles” e le sue declinazioni

Per un matrimonio tema Versailles perfetto, gli sposi dovranno curare tutti i dettagli di una giornata che sarà veramente insuperabile.
Se la scelta della location è sempre importante (ne avevamo già parlato), per un matrimonio di questa portata diventa cruciale.
In qualsiasi angolo d’Italia, troverete sicuramente delle location imponente ed elegante, all’altezza della situazione, che sarà contraddistinta da: stile architettonico maestoso, ampie sale arricchite da grandi lampadari di cristalli, giardini ricchi di alberi e fiori (e magari anche con statue e/o fontane).
E per tutti i dettagli? Largo a oro, specchi e cristalli.

Abito della sposa

I primi “dettagli” che gli sposi terranno in considerazione per il loro grande giorno sono proprio i loro abiti. Sicuramente la sposa avrà a disposizione una serie di modelli e stilisti dallo stile eccentrico ed estroso, pur mantenendo sempre l’eleganza richiesta da questo tema. Per ispirazione, date un’occhiata a questo articolo di Vogue. 🥰

Abito da sposa – matrimonio tema Versailles

Tableau de mariage

Le idee per il tableau de mariage di un matrimonio tema Versailles sono davvero tante.
Potrebbe essere uno specchio con una bella cornice barocca color oro (ricordiamo che la Reggia di Versailles rappresenta uno dei migliori esempi di architettura barocca francese).
In questo caso potrete scrivere direttamente sullo specchio oppure optare per una soluzione alternativa (cartoncini), come avevamo visto per il matrimonio tema pietre preziose.
Un’idea alternativa al singolo specchio potrebbe essere utilizzare una toeletta, magari pensando a come sarebbe quella di Maria Antonietta! Sul sito di Maison du Monde troverete delle belle soluzioni.
Anche qui, potrete scrivere sullo specchio oppure ricorrere ad altri escamotage.
Terza soluzione potrebbe essere ricreare una libreria (come omaggio a Luigi XVI che tanto amava la lettura) e utilizzare le copertine dei libri per indicare nome del tavolo e nome degli invitati.
Questa soluzione potrebbe trasformarsi in un gioco divertente che coinvolge gli ospiti; questi dovranno infatti cercare il libro con il loro nome.

I tavoli

Come possiamo “chiamare” i nostri tavoli in modo che siano in armonia con il tema Versailles? La storia ci viene in aiuto anche in questo caso.
In questa sezione troverete tre proposte che nascono dallo studio sui costumi dell’epoca e sulle passioni di Maria Antonietta.
La proposta che utilizzerei se il matrimonio fosse il mio: i macarons. Grazie sopratutto al film “Marie Antoinette” di Sofia Coppola (disponibile anche su Netflix), abbiamo imparato che la regina nutriva una vera e propria passione per questi dolcetti (come darle torto!). Potremmo quindi renderle omaggio assegnando il nome dei vari gusti ai nostri tavoli.
Perchè non prendere ispirazione dai macarons LaDurèè?

Gli sposi sono amanti di architettura e urbanistica (per passione o per professione)? Una buona idea, a mio avviso, potrebbe essere intitolare i tavoli con i nomi degli ambienti interni ed esterni della Reggia di Versailles, come ad esempio: Grand appartement du roi, Galerie des Glaces (Galleria degli Specchi), grand appartement de la reine, Appartement du roi, Petit appartement de la reine, Appartements de Mesdames, Galerie des Batailles, Salle du Congrès, parterre d’Eau, du Nord e du Midi, Orangerie, parterre de Latone, Tapis vert, Il Pièce d’eau des Suisses, Grand Canal, i Trianons, …

Terza proposta: i fiori. I giardini della Reggia di Versailles sono un tripudio di tante varietà floreali diverse. Leggevo che ogni anno si piantano più di 200 mila fiori in questi giardini. Vale la pena vederlo almeno una volta nella vita! Tra i nomi non potranno mancare le rose!

Bomboniera

Per concludere in bellezza il tuffo in uno dei luoghi più belli, eleganti e lussuosi della Storia, perchè non dare in dono ai propri ospiti un piccolo portagioie in stile barocco? Oppure una cornice di legno color oro (come la cornice del tablaeu ad esempio)? O un delizioso profumatore per ambiente (Maria Antonietta amava fiori e profumi per le loro proprietà organolettiche). Non farete fatica a trovare una gioielleria o una boutique artigiana in grado di confezionarli per voi.

Queste sono solo alcune proposte per un matrimonio tema Versalilles. Scrivetemi se avete bisogno di altre informazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *